Le parole dell'editore

Città Nuova e la storia. Nuova collana

di Elena Cardinali

Conoscere il nostro recente passato per comprendere il presente. È l’intento che ha spinto Città Nuova ad inaugurare la collana Interviste sulla storia. Fatti e personaggi della storia contemporanea spiegati da storici di grande fama con uno stile semplice e immediato. In dialogo con Andrea Possieri, curatore della collana.

NOTIZIE E RASSEGNA STAMPA

Il conflitto generativo. Intervista di Ugo Morelli a Radio Rai 3

di Elena Cardinali

Il conflitto caratterizza e costituisce la relazione con se stessi, con gli altri e con il mondo, mentre noi tendiamo a divenire quello che ancora non siamo. Ne parla ai microfoni di Fahrenheit, Radio Rai 3, Ugo Morelli, autore de Il conflitto generativo (Città Nuova)

Vincenzo Buonomo su Europa e diritti umani a Oltreradio.it

di Elena Cardinali

Europa tra integrazione economica e monetaria, politica estera comune, burocrazia, identità dell'unione europea e centralità dei diritti umani. Sono gli argomenti che affronta Vincenzo Buonomo, autore con Angelo Capecci di L'Europa e la dignità dell'uomo (Città Nuova, 2015), nell'intervento a oltreradio.it

Home - Indietro

Altra meta' dell'economia (l')- l.bruni - a.smerilli 

di Luigino Bruni, Luigino Bruni

L’Altra metà dell’economia. L’economia invisibile agli occhi dell’economia, che ha per protagonista la gratuità.

La gratuità intesa come Charis, come dono è una dimensione costitutiva della vita e dell’essere umano, anche dell’homo oeconomicus. Quando l’economia nasce nel 700/800, le virtù della gratuità, della libertà e del rispetto della persona erano una dimensione che faceva parte della cultura del tempo, presente e abbondante. Oggi riportare la gratuità dentro l’economia significa ribaltare le logiche del profitto e della finanza per rimettere al centro dell’economia la persona e le sue motivazioni, la sua dignità, gli ideali, i sentimenti, i poveri. Il libro sottolinea il contributo fondamentale e insostituibile svolto dalle comunità carismatiche religiose e dal genio femminile nello sviluppo economico, sociale, culturale della nostra civiltà. Ed evidenzia il fondamentale apporto offerto da imprenditori, politici, giornalisti, oggi capaci di quella Charis che dà loro la capacità di uno sguardo diverso sul mondo e nella società contemporanea.